Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Prenota
22°C

Portonovo

Clear Humidity: 74%
Wind: WSW at 11.27 km/h

Diario

Accept Cookies ?
01 Ago 2018

Ecco il MENU' di domani sera, giovedì 2 AGOSTO, per la cena-degustazione IN 13 A TAVOLA:

 

Cantina Broccanera Extra Brut Verdicchio 

Crema fatta in casa e fritta

Olive ripiene al ciauscolo fritte
Ricciola, semi di sesamo
Mortadella artigianale
Ragusa in porchetta
Mazzancolla in kataif, ketchup agrodolce all’arancio

 

La marca di San Michele Capovolto

Verdicchio dei Castelli di Jesi, Classico Superiore
Ciabattoni con spezzatino di paranza , ricci di mare

 

Vigneti Vallorani Sorlivio Marche Rosso, Sangiovese
Vitellone del vicino di casa, affumicato, scaloppato con pannocchietta di mais e salse da barbeque


Cocktail Asco Broccanera – Merlot e Sirah
Mousse di ricotta croccante, more e riduzione di Asco

Vi aspettiamo!

È consigliata la PRENOTAZIONE allo 071 801117 o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


29 Lug 2018

ANTONIO ZAMBRINI;)

Pinocchio e altri racconti, mercoledì 8 agosto ore 22,00 ingresso libero

"Per noi che lo abbiamo scelto e voluto sul prato del Hotel Emilia nei primissimi concerti dell'estate del 2002 e del 2003 (ma anche in un piano solo all'Osteria del Poggio nel gennaio del 2011), è bello riavere Antonio Zambrini col suo ultimo progetto dedicato alla musica scritta da Fiorenzo Carpi per il cinema e la televisione. E averlo con due splendidi artisti come Jesper Bodilsen e Martin Maretti Andersen rende quest'appuntamento ancora più prezioso. Musicista raffinato, autore di musiche bellissime, Zambrini ha attraversato questi lunghi vent'anni di attività (nel '98 arrivò secondo nella classifica della TOP JAZZ "migliore nuovo talento" dietro ad un certo Stefano Bollani) seguendo una precisa direzione di coerenza e qualità artistica e stilistica, e firmando brani e interi album a suo nome che sono stati amati e apprezzati da pubblico e colleghi."


18 Lug 2018

Il menù di domani sera, giovedì 19 luglio, per la cena-degustazione IN 13 A TAVOLA:

Peruzzi Monte Roberto (AN) metodo di produzione: biologica
Classico Millesimato Extra Brut Nature, Verdicchio 100%

Baccalà mantecato su gelatina al dragoncello 
Ostrica con caramella di spumante
Gambero rosso di Sicilia carpacciato
Ricciola su spuma rosa di cipolle

Pievalta Maiolati Spontini (AN) metodo di produzione: biologica e biodinamica

San Paolo 2015 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva DOCG, Verdicchio 100%

Cappelletto alla canapa farcito con mazzancolla nel suo brodo

Fiorano Cossignano (AP) metodo di produzione: biologica
Fiorano 2017 Marche Rosso IGT, Sangiovese 100%

Moscardini grigliati con humus di cicerchia e salsa di provola

Pievalta Maiolati Spontini (AN) metodo di produzione: biologica e biodinamica
Curina, passito di verdicchio


Fiorano Cossignano (AP) metodo di produzione: biologica
Vino cotto

Piccola pasticceria

Vi aspettiamo!

È consigliata la PRENOTAZIONE allo 071 801117 o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

#in13aTavola #tavoloSocialHotelEmilia #baiadiPortonovo#rivieraDelConero #ristoranteHotelEmilia #terroirmarche

 

15 Lug 2018

PER CHI AMA LA NATURA E IL VINO BIOLOGICO

Giovedì 19 luglio, primo appuntamento della terza edizione di IN 13 A TAVOLA, scopriamo chi sono i primi tre produttori Terroirmarche:

Azienda Agricola Fiorano
"La nostra famiglia e la nostra azienda hanno sempre creduto in un’agricoltura sostenibile che tuteli la qualità del cibo, del paesaggio e della vita. Per noi fare il vino è un atto di amore per il nostro bellissimo territorio, per i suoi abitanti 
e per la nostra bellissima Italia."

Liana Peruzzi
"Non produciamo più di 5.000 bottiglie ogni anno, perché lo Spumante viene fatto solo con le uve dei nostri quattro vigneti che circondano casa. 
Su tre ettari di terreno in totale, poco più della metà sono a vite, coltivata col sistema Biologico."

Pievalta Azienda Agricola-Viticoltura Biodinamica
"Non trasformiamo l’uva in vino, ma l’accompagniamo 
nel suo divenire, sempre un passo indietro e senza trucchi per non rompere l’armonia del luogo con il nostro intervento ma, al contrario, per lasciarla esprimere liberamente prima 
allo sguardo di chi attraversa queste colline e poi al gusto 
di chi la sorseggia nel bicchiere."

La cena degustazione è alle ore 20.00.

info e prenotazioni 071801117 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


04 Lug 2018

Portonovo | Hotel Emilia   ore 12.30 giovedi 5 luglio  
Pranzo + Laboratorio di Poesia con Ana Blandiana  simposio  organizzato da La Punta della lingua e Hotel emilia
—————————————————-
️ Pranzo all’Hotel Emilia di Portonovo, a picco sul mare, insieme a Ana Blandiana*, una delle maggiori poetesse europee, con cui sarà possibile dialogare in un laboratorio conviviale di poesia 

️ pranzo + laboratorio €30
Menú: Spezzatino di spada e pachino giallo, Ravioli di merluzzo, Triglia, Cremoso alle bacche di vaniglia, 
crema al lampone, acqua, calice di vino
️posti limitati, per prenotazione tel al numero 071.801145

* Ana Blandiana è una delle maggiori poetesse romene tradotta in molte lingue. Nata nel 1942 a Timisoara l’eroica città che nel 1989 diede origine alla rivolta che avrebbe deposto dal potere Ceausescu. Ha studiato a Oradea laureandosi in filologia all’Università di Cluj, dove fece il suo debutto all’età di 17 anni su “Tribuna”. È stata per un periodo curatrice di settimanali studenteschi ma rimane attiva sul fronte della poesia pubblicando in rapida sequenza tre volumi di poesia: “First Person plural” (1965), “Vulnerable Heel” (1966) and “Third Sacrament” (1969)che riceve un “Herder Prize”. Benchè commentatrice freelance per i settimanali culturali di Bucarest le poesie di Blandiana vengono proibite negli anni ’80 dalla censura di Ceausescu. Nel 1985 Blandiana riesce a sfuggire alla censura draconiana pubblicando alcune poesie con una velata critica a Ceausescu, sul settimanale culturale “Amphiteatre”. Il vero significato delle sue poesie fu scoperto troppo tardi per fermarne la pubblicazione e come risultato Blandiana fu bandita completamente dalle pubblicazioni e il suo nome cancellato dai libri. Tuttavia le poesie di Blandiana si trasmettono di bocca in bocca e si diffondono manoscritte su fogli volanti divenendo una sorta di “Samizdat” orale. nel 1988 Blandiana viene denunciata come autrice di una poesia che diventa famosa – “Motanul Arpagic” (“Tom cat Onion”) . E’ uno dei membri fondatori della ‘Alianta Civica’ ed un critico e moderatore delle Coalizione di governo nella Romania post-comunista: spesso la sua voce ha espresso la coscienza del popolo. Nonostante il suo coinvolgimento politico continua a scrivere e pubblica diversi volumi di poesia e prosa, che hanno per tema, per lo più, le donne: “The architecture of waves” (1990), “One hundred poems” (1991), “A Drawer full of applause”. È sposata con lo scrittore Rusan, ma continua a scrivere usando lo pseudonimo di quando era nubile.